Le innovazioni, le start up, il lancio di nuovi prodotti o processi hanno tutti una componente comune di novità e quindi necessitano di diversi strumenti da inaugurare.

La componente di novità, una volta che le suddette attività sono entrate a regime, deve essere sostituita con il mantenimento e la gestione di tutta la organizzazione.

Come è possibile farlo?

Attraverso l’applicazione delle funzioni di manutenzione e controllo, le quali hanno lo scopo principale di monitorare tutte le fasi di lavorazione, produzione e commercializzazione, nonché di funzionamento dell’intera struttura.

Le abbiamo definite leve strategiche, perché?

Perché è facile avviare un nuovo progetto, condurlo al successo ma ciò che risulterà necessario sarà, sicuramente, prolungare nel tempo tale successo e, le funzioni di manutenzione e il controllo, si posizionano tra le leve strategiche proprio per la longevità della organizzazione.

Attraverso una indagine di un centinaio di piccole/medie aziende nazionali, si evidenzia che tali attività sono spesso sottovalutate perché non inserite nel piano aziendale che ha, spesso, come orientamento, l’attenzione al taglio dei costi, al rientro in un determinato budget e alla scelta di strumenti che sono strettamente e palesemente collegati alla produzione di ricchezza.

Invece qui, dal team Humane Hide, vogliamo elencare almeno 3 buoni motivi per cambiare idea sulla importanza della manutenzione e controllo:

  1. Garantire il lavoro a regime sia di un impianto fisico sia di una struttura non fisica, applicando così il metodo di efficacia ed efficienza
  2. Evidenziare una eventuale anomalia, prima di arrivare a danni irreparabili
  3. Migliorare le prestazioni nel tempo, garantendo longevità alla propria organizzazione

Implementare queste attività offre la possibilità di avere un quadro molto chiaro della vostra struttura e dei suoi componenti, una rappresentazione evidente di come condurre il proprio business e di come utilizzare gli strumenti a disposizione e quelli necessari durante la vita della azienda.

Non sono necessarie molte figure per svolgere queste mansioni ma sicuramente devono possedere le qualifiche e le capacità di:

  • fare una analisi oggettiva
  • utilizzare tutti i dispositivi previsti in base al settore di riferimento
  • conoscere ed applicare tutte le norme di riferimento
  • saper produrre rendiconti strumentali ed analitici.
error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: