Dal Museo del Novecento di Milano a quello Archeologico di Napoli, passando per gli Uffizi di Firenze: ecco come sfruttare questi giorni a casa per un viaggetto virtuale alla scoperta del patrimonio artistico tricolore –

Tutto chiuso almeno fino al 3 aprile. La nuova ordinanza del Governo ha imposto un nuovo, drastico stop alle attività dei musei italiani, nel tentativo di arrestare (o quantomeno rallentare il più possibile) la diffusione del corona virus. Eppure l’arte non ha alcuna intenzione di fermarsi, quantomeno nella sua forma digitale. Sempre più strutture museali, d’altronde, si stanno attrezzando per restare in contatto con i loro visitatori attraverso incontri e visite guidate in streaming, come già in questi giorni stavano mostrando certi esperimenti del territorio milanese. Per il resto, è Google Arts & Culture a catapultarci direttamente tra le opere belle custodite in Italia: ecco allora 5 musei italiani d’eccezione che potremmo decidere di visitare in questi giorni di permanenza a casa. Se non altro in versione digitale.

Museo del Novecento – Milano

Inaugurato nel 2010 all’interno del Palazzo dell’Arengario di Milano, e affacciato direttamente su Piazza del Duomo, questo museo nasce con l’intento di diffondere la conoscenza dell’arte del Novecento, come è possibile intuire molto facilmente dal suo nome. Le sue sale racchiudono numerose collezioni contemporanee che la metropoli meneghina ha ereditato nel tempo: tra i capolavori in esposizione (anche online) troviamo così opere di Umberto Boccioni, Lucio Fontana, Vasilij Kandinskij e Amedeo Modigliani.

Uffizi – Firenze

Quello che è senza alcun dubbio uno dei musei più famosi di tutta l’Italia e del mondo intero è disponibile anche in versione digitale su Google Arts & Culture. Gli Uffizi di Firenze, progettati da Giorgio Vasari nel 1560, sono tutto ciò che un vero appassionato di arte potrebbe desiderare: i capolavori di Botticelli, Caravaggio, Tiziano, Michelangelo e molti altri impreziosiscono le sale della struttura, anche nella sua versione virtuale.

Museo Archeologico Nazionale – Napoli

Tutto il fascino di Pompei rivive in questo museo partenopeo, tra i più antichi e importanti del mondo per il suo patrimonio archeologico. Tra le sue esposizioni online, oltre a quelle dedicate ai reperti e alle pitture pompeiane, troviamo anche una collezione di reperti dell’Antico Egitto e uno speciale approfondimento dedicato ai fasti della famiglia Farnese.

Musei Capitolini – Roma

Da Piazza del Campidoglio con tutto l’amore possibile: i Musei Capitolini sono il modo ideale per lanciarsi in un affascinante viaggio nel tempo, che affonda le sue radici fino al 1471, quando Papa Sisto IV donò a Roma un gruppo di statue di bronzo che divennero il cuore fondante della collezione. Oggi la struttura offre – tanto dal vivo quanto online – la possibilità di ammirare opere di Caravaggio, di Guido Reni e del Guercino, in un affascinante percorso tra Barocco e Rinascimento.

Mao – Museo di Arte Orientale – Torino

Ospitato nella storica sede di Palazzo Mazzonis, edificio del XVIII secolo nel cuore di Torino, il Mao comprende circa 1500 opere, in parte provenienti da collezioni preesistenti presso diverse istituzioni della città, in parte acquisite negli ultimi anni, che fanno riferimento a cinque differenti aree culturali: Asia Meridionale, Cina, Giappone, Regione Himalayana e Paesi Islamici. Su Google Arts & Culture è possibile intraprendere curiosi viaggi tematici tra questi luoghi di fascino, come quello dedicato ai Colori d’Oriente e l’esposizione intitolata «Creature, animali e strane posizioni».

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: