Italian Fashion Group ha acquisito l’80% di Castor, l’azienda mantovana nata nel 2003 e specializzata in prêt-à-porter donna di alta gamma.

La nuova compagine societaria, oltre ad Angela Picozzi, fondatrice e anima imprenditoriale di Castor, vede l’ingresso come partner strategico di Claudio Dinunno, già alla guida di un conglomerato tessile che annovera, tra gli altri, FPR, Joker’s, Michel Mark e Dimoda.

L’operazione punta a consolidare ed espandere il giro d’affari dell’impresa di stanza a Castellucchio (MN) che ha chiuso il 2018 a 6,7 milioni di euro. “Castor”, spiega Angela Picozzi, “è stata spesso approcciata da realtà interessate a una possibile acquisizione, ma nessuna ci aveva mai convinto. La forza di IFG sta nell’incontro di partner produttivi di grande esperienza, tutti con l’obiettivo di continuare a realizzare capi eccellenti”.

Obiettivo primario dell’operazione è l’espansione commerciale di Mantù, il marchio di proprietà di Castor che ha da poco compiuto dieci anni. Il nuovo management è però impegnato anche nella selezione di brand dai contenuti di stile consistenti con cui avviare partnership di sviluppo industriale e distributivo.

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: