Quando si pensa allo straordinario potenziale delle tecnologie dell’Industria 4.0, viene in mente la rottura delle stesse con nuovi modelli di business e nuovi prodotti. Pensiamo a droni o macchinari assistiti da IA .

La trasformazione digitale a volte, però, viene spesso vista da molte aziende come un investimento difensivo per proteggere piuttosto che far crescere la proprio attività; un modo per evitare questa rottura anzichè causarla .

Questo non significa che le organizzazioni non apprezzino la trasformazione digitale o non riescano a riconoscerne il potenziale strategico . Secondo un sondaggio Deloitte sull’azienda 4.0 , il 94% degli intervistati ha convenuto che questo cambiamento è una priorità strategica fondamentale. Ma , a quanto pare, la strada tra il dire ed il fare è lastricata male . Per quanto riguarda gli investimenti effettivi, il 30% dei budget operativi e IT sarà dedicato a iniziative di trasformazione digitale rispetto solo all’11% dei budget di ricerca e sviluppo.

Sovraccarico ed Inerzia .

Quindi perchè le aziende non utilizzano le tecnologie dell’Industria 4.0 in modo più strategico? Uno dei motivi potrebbe essere il sovraccarico di tecnologia . Esiste una scelta quasi invadente e schiacciante di tecnologie – dall’analisi predittiva all’apprendimento automatico all’intelligenza artificiale – che possono supportare oggi obiettivi strategici .Determinare e stabilire le priorità con successivo investimento negli strumenti giusti può essere davvero scoraggiante. Quindi il percorso di minor resistenza mentre le aziende risolvono queste scelte , potrebbe essere semplicemente quello di utilizzare la tecnologia per mantenere e difendere la propria posizione sul mercato .

Ciò è confermato dal fatto che molte organizzazioni stanno ancora scegliendo di investire di più nei loro sistemi legacy che nelle nuove tecnologie. Prendiamo l’analisi dei dati. Le aziende continuano ad utilizzare strumenti organizzativi familiari e di lunga data, come strumenti di produttività desktop e analisi del software ERP, per l’80% delle volte . Gli strumenti di Industry 4.0, come le tecnologie RPA e dei sensori , sono sfruttati molto meno , dal 25% al 30% .

Di fronte ad ambienti competitivi in rapido movimento, trovare un allineamento interno su quali strategie perseguire – specialmente con modelli di business nuovi e familiari – può essere sfuggente . Aggiungiamo a questo :

  • la sfida di trovare , formare e trattenere i giusti talenti – una delle maggiori preoccupazioni delle organizzazioni –
  • nonchè i rischi informatici che queste tecnologie presentano … e avrete una tempesta perfetta di inerzia organizzativa –

Dalla Difesa alla Distruzione

Mentre una posizione difensiva può sembrare il modo migliore per preservare la redditività mentre viene ponderata l’applicazione strategica ottimale , i concorrenti dirompenti non aspetteranno sicuramente . Le organizzazioni più grandi e affermate con operazioni legacy sono particolarmente vulnerabili in questo scenario poichè le start-up più piccole e più agili utilizzano la tecnologia digitale per costruire nuovi modelli e prodotti business . Per avviare una strategia utilizzando la trasformazione digitale oltre il miglioramento operativo , le organizzazioni dovrebbero considerare i seguenti passaggi :

  • Andare incrementalmente oltre gli aggiornamenti operativi . La trasformazione digitale può portare alla crescita dei ricavi sotto forma di prodotti o servizi migliorati . Ciò non richiede un’immediata revisione dei modelli di business , ma piuttosto un’evoluzione delle offerte attuali . Ad esempio , utilizzare tecnologie 4.0 come connettività, monitoraggio e analisi per ottenere visibilità diretta sull’attività dei clienti .L’analisi avanzata , quindi , può aiutare a creare un modello di nicchia al di là dei servizi consueti .
  • Investi a lungo termine. Non trascurare le opportunità a lungo termine nel perseguimento di obiettivi a breve termine . Una grande parte degli sforzi di trasformazione digitale inizia bene , altopiano , poi scende. Le cose tornano al lavoro come al solito con solo miglioramenti incrementali quando si accumulano valori veri e propri vantaggi trasformativi .
  • Aumentare il tempo speso e il budget in ricerca e sviluppo. Un’area in cui questo potrebbe essere più prevalente è la catena di approvvigionamento, in cui vediamo una maggiore attenzione futura per le organizzazioni. Quì , esistono opportunità per pilotare una serie di tecnologie digitali .

Con le tecnologie dell’Industria 4.0 ora sempre più accessibili e convenienti , le aziende di ogni dimensione e tipologia hanno il potenziale per sconvolgere un mercato consolidato. Le aziende devono riflettere questo potenziale nelle proprie strategie. Questa trasformazione , infatti , non riguarda solo i processi , ma il pensiero . Dobbiamo trasformare il nostro pensiero prima di riflettere questo cambiamento nella nostra azienda .

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: