Forever 21 , la catena statunitense di negozi di abbigliamento che ha reso popolare il fast fashion , fa ricorso alla bancarotta assistita per cercare di ristrutturare la propria attività .

Nell’ambito della procedura, l’azienda chiuderà fino a 178 punti vendita negli Stati Uniti e 350 in tutto a livello globale. “Quello che ci auguriamo di fare con questo processo è semplificare le cose in modo da poter tornare a fare quello che facciamo meglio” , afferma l’AD di Forever 21 , Linda Chang .

I genitori di Chang ,Do Won e Jin Sook Chang, hanno fondato Forever 21 negli anni ’80 , dopo essere arrivati in California dalla Corea del Sud .

La bancarotta è uno schiaffo per la società, che finora si era descritta come incarnazione del sogno americano , ma che è rimasta travolta dal cambio dei gusti dei consumatori .

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: