Thom Browne ha recentemente realizzato un progetto ambizioso e in linea con il lifestyle di oggi : un programma di sartoria su misura per le donne.

L’ultima cosa che vuole , però , è trasmettere l’idea di un capo adatto al lavoro – unicamente e noiosamente da ufficio . La sua idea è quella di sdoganare il completo su misura e renderlo quasi un ordinaria follia. Non ci sorprende che ci siano pochissimi servizi di sartoria per le donne in America e all’estero. Quasi nessuno è alla pari con ciò che offre Browne : Sartoria Made in Italy con il più ampio assortimento di tessuti , consegnati da atelier di Ermenegildo Zegna (il suo nuovo partner commerciale) a casa tua in 6-8 settimane .

Per gli uomini , questi negozi risultano all’ordine del giorno , ma non per le donne che continuano a crescere . Lo stilista spera vivamente di vedere la sua idea propagarsi in lungo e largo molto velocemente .

Nei suoi negozi , si offrirà un servizio in cui si parlerà di pantaloni classici e non , “piegare le regole , non infrangerle” , questo il motto di Browne , che ha già un negozio pilota a Hudson Street , Manhattan . Quì , un sarto di nome David vi saluterà e vi porterà nel suo mondo di tessuti , più di 100 per la precisione . Lana , seta , tweed , cotone , stampe , seersucker : una gamma quasi infinita di materiali e combinazioni che possono essere selezionati per una creazione unica e personale – Dopo la scelta del tessuto , si passa agli accessori con una vasta scelta (anche consigliata) di gros-grain nero per smoking , bottoni dorati , bottoni marinari , e altro .

Il concetto di Browne è soprattutto non idealizzare il completo e chiedersi “Lo indosserò per lavoro o piacere?” ma , piuttosto , riconsiderare un capo intramontabile e meravigliosamente fatto a mano , come qualcosa che trascende dalla moda. Un capo che fa parte di un guardaroba quotidiano .

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: