E’ stata presentata a Milano , lo scorso 5 Settembre , nella splendida cornice di Palazzo Marino, la prossima edizione della Fashion Week di Milano , che si svolgerà dal 17 al 23 Settembre e porterà in scena le proposte per la primavera/estate 2020 di 170 brand .

“La settimana nasce all’insegna di sostenibilità,inclusione e apertura anche al pubblico, perchè tanti eventi saranno accessibili a tutti.Ci saranno giovani proposte, accanto all’ossatura dei grandi brand che ci hanno fatto diventare leader nella moda mondiale e che quest’anno sono stati particolarmente collaborativi permettendoci di realizzare un calendario davvero ottimo. La prima griffe a sfilare sarà Prada , per la prima volta di mercoledì , mentre Gucci sarà alle 16 di Domenica , anche nel suo caso per la prima volta” , ha spiegato il Presidente di Camera Moda , Carlo Capasa. “Globalmente nei 7 giorni ci saranno 58 sfilate, 110 presentazioni e 51 eventi in calendario, ma altri si aggiungeranno ancora. Inauguriamo il 17 Settembre , aprendo il Fashion Hub che , all’insegna del nostro impegno nei confronti della sostenibilità, sarà realizzato con materiali completamente sostenibili , riciclati e plastic free “.

Importanti nuovi ingressi in passerella saranno Peter Pilotto, Boss , Simona Marziali-MRZ , vincitrice di Who’s on next 2018, DROMe, che sfilava a Parigi, e Shuting Qiu, una designer cinese che viene da Anversa. Sono 9 invece i marchi che presenteranno le collezioni maschili e femminili:Gucci, Missoni, Boss, Bottega Veneta , N°21, Atsushi Nakashima, Fila , Frankie Morello e GCDS.